Chi siamo

Fotografica | Festival di Fotografia Bergamo

Associazione di Promozione Sociale

Accade che alcune grandi avventure nascano quasi per gioco.

 

Eravamo pochi amici quella sera di dicembre del 2015 quando, chiacchierando del nostro comune interesse,   ci immaginavamo di realizzare un Festival di Fotografia a Bergamo. Sarebbe stato il primo e avrebbe creato uno spazio dedicato a quella nostra grande passione: la Fotografia.

 

Accade anche che l’entusiasmo sia il motore e l’anima dei desideri e consenta spesso di realizzare i progetti del cuore.

Nasce così – da questo sogno – l’Associazione Fotografica, che nel 2016 inaugura la prima edizione di FOTOGRAFICA – Il Festival di Fotografia di Bergamo, con il  desiderio  di dare voce a chi non ha voce attraverso le Immagini e di aggiungere un tassello importante al già dinamico panorama culturale della città.

 

La Fotografia descrive, racconta, è diretta e lampante. Non chiede permessi e non lascia spazio a scuse. Facilita la riflessione, la presa di coscienza di accadimenti vicini e lontani, è documento e testimonianza. Ci fa riflettere sulla necessità di assumerci nuove responsabilità.

 

Il primo intento di Fotografica è quello di dedicare ogni rassegna biennale ad un grande tema di attualità, attraverso gli scatti di fotografi di prestigio internazionale, che studiano e ricercano per restituirci un approfondimento puntuale; si sporcano le mani, vanno oltre i confini, oltre il filo spinato, superando ogni difficoltà affinché il loro obiettivo diventi per noi la chiave per comprendere e per non dire “non lo sapevo”.

 

Il secondo intento è di creare relazioni e confronto sul territorio al fine di  far fluire il racconto in sinergia con le Istituzioni, con gli Enti del territorio, con le Associazioni culturali e con quelle che operano nell’ambito del tema prescelto.

La prima edizione – OltreConfine – ha raccontato i Migranti che decidono di lasciare il proprio paese, la casa e la famiglia, per fuggire da guerre o carestie;  che navigano e camminano senza sosta alla ricerca di un destino diverso.  Abbiamo inteso raccontare il viaggio pieno di paure e speranze, di coraggio ed abnegazione che li porta al di là, attraverso i mari, i muri, i confini mossi dal sogno di costruire vite nuove.

 

Da allora abbiamo desiderato andare Oltre per raccontare i difficili Equilibri, che con la rassegna del 2018 diventano  Sottili:

 

EquilibrioSottile – il titolo di questa seconda edizione – evoca il tema delle mostre esposte: il difficile rapporto tra l’Uomo e l’Ambiente. Un’edizione ricca di mostre di grande prestigio ambientata in un luogo suggestivo: il Monastero del Carmine (XV sec) situato a Bergamo Alta e sede del Teatro Tascabile Bergamo. Il Festival ha rappresentato un’occasione per visitare un luogo poco conosciuto che TTB sta recuperando con un grande progetto di partenariato pubblico/privato.

 

L’Associazione Fotografica crede fortemente in questo percorso culturale volto a coinvolgere e sensibilizzare il pubblico attraverso uno strumento di comunicazione potente ed universale quale è la fotografia. L’accoglienza straordinaria e le forti emozioni condivise  nel corso delle precedenti edizioni ci fanno desiderare di costruire altri ponti e di cogliere importanti occasioni di Confronto attraverso le immagini ed il dialogo.