CoopRuah

Sono qui! Sono vivo!

4/30 novembre

Ex carcere di Sant'Agata

E' il racconto di donne e di uomini che la Storia ha fatto incrociare in terra orobica. Qui i protagonisti sono persone in fuga, giunte dall’altra sponda del Mediterraneo, operatori e famiglie che li hanno accolti in Bergamasca. Insieme narrano incontri, scontri, riflessioni e contraddizioni di ciò che è stata sbrigativamente etichettata come “emergenza profughi”.

Attraverso i loro occhi e i loro pensieri entriamo nella quotidianità di queste persone. La vita dei Centri d’Accoglienza e di tutto ciò che ci sta attorno vista da punti di vista esclusivamente personali. Con una macchina fotografica o uno smartphone, i protagonisti fanno un selfie alle proprie emozioni.

La Cooperativa Impresa Sociale Ruah nasce nel 2009 dall’evoluzione dell’Associazione Comunità Immigrati Ruah che ha lavorato nel territorio di Bergamo dal 1991. La Cooperativa ha lo scopo di perseguire l’interesse generale della comunità alla promozione umana e all’integrazione sociale dei cittadini italiani e stranieri.

I servizi attivi vanno dall’accoglienza, all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate a interventi di formazione sui temi del dialogo e dell’incontro interculturale per creare un nuovo senso comune basato sul rispetto e il riconoscimento di ogni essere umano. Nel nostro lavoro ci sentiamo impegnati a realizzare inclusione sociale nel territorio di Bergamo e a promuovere la collaborazione tra enti pubblici, privati e del terzo settore. Vogliamo essere testimoni coerenti di un contesto sociale libero in cui le persone possano vivere i propri diritti naturali e sociali, promuovendo le loro capacità e risorse personali

Back to Top

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo